Comincia un nuovo inizio

Neuroriabilitazione per ictus e sclerosi multipla

recoveriX è una tecnologia di interfaccia cervello-computer che aiuta il cervello a riprogrammarsi per riapprendere le funzioni motorie perdute.

Trova recoveriX nel tuo paese
Massimizza la tua indipendenza

Migliorare le funzioni motorie e i movimenti

Se un ictus, una sclerosi multipla o una lesione cerebrale traumatica compromettono la capacità di movimento, non è necessariamente persa! Per questo motivo, g.tec medical engineering ha recoveriX Neurotechnology, un approccio riabilitativo unico basato sulla tecnologia dell’interfaccia cervello-computer che aiuta il cervello a ricollegarsi.

Pur affidando il compito di immaginare il movimento di una mano o di un piede, recoveriX fornisce feedback in tempo reale attraverso la stimolazione muscolare e la simulazione visiva. Questo processo induce la neuroplasticità del cervello a riapprendere i movimenti delle mani, delle braccia e dei piedi.

recoveriX per la sclerosi multipla

Nuove possibilità di successo nel recupero

Non è mai troppo tardi per la riabilitazione!

recoveriX aiuta a diminuire il dolore, la spasticità e il tremore, il che porta a ulteriori miglioramenti delle capacità motorie grossolane e fini, della concentrazione, dei movimenti articolari passivi, della sensibilità, del controllo della vescica, della funzione sessuale, dell’equilibrio, dell’andatura e dell’intorpidimento del viso, del corpo o delle estremità. È particolarmente sorprendente che i clienti sentano meno affaticamento e sperimentino una diminuzione del congelamento o del piede cadente.

recoveriX integra l’allenamento fisico e professionale e può essere utilizzato negli stati acuti, subacuti o cronici – anche 10, 20 o 30 anni dopo la diagnosi di SM o l’ictus!

recoveriX per la riabilitazione dall'ictus

IL PARERE DEI NEUROLOGI SU RECOVERIX

Intervista al Dott. Tim von Oertzen

In una recente intervista, il dottor Tim von Oertzen, un rinomato neurologo, ha evidenziato i vantaggi della neuroriabilitazione recoveriX per i pazienti affetti da ictus e SM. Ha sottolineato il potenziale di recoveriX nell’allenare gli arti superiori e inferiori delle persone con disabilità, notando miglioramenti significativi nella locomozione, nell’andatura, nell’equilibrio e nel controllo del movimento sperimentati in prima persona.

Trova recoveriX nel tuo paese

prima e dopo i risultati dell'allenamento recoveriX

Risultati prima/dopo del training recoveriX

Qui questo cliente ha eseguito il Box and Block Test che valuta la destrezza manuale e le capacità motorie generali valutando quanti blocchi di legno un partecipante può trasferire da un compartimento all’altro entro un periodo di tempo prestabilito. È comunemente usato nella riabilitazione per monitorare i progressi e personalizzare i piani di trattamento per le persone con disabilità agli arti superiori.

Questo cliente ha eseguito il test del cammino di 10 metri, una valutazione clinica utilizzata per misurare la velocità di camminata di un individuo su una breve distanza, utilizzata per valutare la mobilità e la capacità funzionale.

Questo cliente ha eseguito qui il test del picchetto a 9 fori. Questo test è una valutazione standardizzata utilizzata per misurare la destrezza manuale cronometrando la velocità con cui un individuo può manipolare e posizionare nove picchetti in un pannello forato e quindi rimuoverli uno per uno.

Questo cliente ha eseguito qui il test del picchetto a 9 fori. Questo test è una valutazione standardizzata utilizzata per misurare la destrezza manuale cronometrando la velocità con cui un individuo può manipolare e posizionare nove picchetti in un pannello forato e quindi rimuoverli uno per uno.

recoveriX misura l’attività EEG mentre un cliente immagina i movimenti di una mano o di un piede. Una volta rilevata un’immaginazione motoria, recoveriX attiva una stimolazione elettrica funzionale dell’arto in modo che l’arto esegua un movimento reale. Qui puoi vedere il miglioramento nel movimento della mano colpita dall’ictus.

Il client ha eseguito il test time-up and go qui. Questo test valuta la mobilità e richiede equilibrio e coordinazione. Il test misura il tempo, in secondi, impiegato da un cliente per alzarsi da una sedia, camminare per 3 metri, girarsi e sedersi di nuovo.

Questo client MS ha eseguito il test di camminata temporizzata di 25 piedi (T25FW). Questo test valuta la velocità di camminata misurando il tempo, in secondi, impiegato da un cliente per camminare per 25 piedi (ovvero 7,62 m). È una scala affidabile e raccomandata per valutare le persone con SM.

Questo client MS ha eseguito il test di camminata temporizzata di 25 piedi (T25FW). Questo test valuta la velocità di camminata misurando il tempo, in secondi, impiegato da un cliente per camminare per 25 piedi (ovvero 7,62 m). È una scala affidabile e raccomandata per valutare le persone con SM.

Il client MS ha eseguito il test time-up and go qui. Questo test valuta la mobilità e richiede equilibrio e coordinazione. Il test misura il tempo, in secondi, impiegato da un cliente per alzarsi da una sedia, camminare per 3 metri, girarsi e sedersi di nuovo.

recoveriX aiuta a portare la riabilitazione a un livello superiore. Questa neurotecnologia permette di combinare diverse tecniche e migliorare la plasticità del cervello al fine di ripristinare la funzionalità motoria e aumentare la qualità della vita. Gli studi dimostrano che questo approccio unico produce miglioramenti funzionali a lungo termine, anche nei clienti cronici.

Marc Sebastián Romagosa, PhD
Fisioterapista presso recoveriX Barcelona

recoveriX è una combinazione unica di 7 corsi di formazione

Una fusione di sette approcci formativi standard

Un disturbo neurologico potrebbe inibire la tua capacità di muoverti, ma forse non la tua capacità di immaginare il movimento! Immaginate un movimento della mano o del piede: l’immaginazione innesca nel cervello quasi la stessa attività di un movimento reale della mano o del piede. Questo è esattamente ciò che recoveriX utilizza per il tuo allenamento! Con tre diversi tipi di neurofeedback, recoveriX migliora le tue possibilità di allenamento di successo.

Immagini motorie (MI)

Immagina il movimento di una mano o di un piede. recoveryiX misura e analizza le onde cerebrali, che riflettono le immagini motorie e determinano se le immagini motorie erano corrette.

Una volta riconosciuta l’immaginazione motoria, verranno attivate la realtà virtuale e la stimolazione elettrica funzionale.

Gli impatti positivi

A differenza della fisioterapia convenzionale, la BCI garantisce che i movimenti reali avvengano solo quando le persone immaginano quelli corrispondenti
movimento.

Realtà virtuale (VR)

La simulazione sullo schermo rende visibili le immagini motorie. I clienti si siedono davanti a uno schermo, dove vedono le mani e i piedi di un avatar. Ciò dà ai clienti la sensazione di osservare i propri movimenti davanti a uno specchio.

Gli impatti positivi

Se recoveriX riconosce le immagini motorie del movimento (come il movimento della mano destra), l’avatar muove la mano destra.

Stimolazione elettrica (FES)

Per questa stimolazione vengono posizionati due elettrodi (ad esempio) sui dorsiflessori del polso o della gamba. Se il sistema riconosce un’immagine motoria corretta, i muscoli vengono stimolati elettricamente, provocando un movimento reale.

Questo dovrebbe aiutarti a reimparare come iniziare il movimento e quindi a renderlo nuovamente possibile.

Gli impatti positivi

Il cliente è motivato perché l’esperienza gli ricorda ripetutamente l’obiettivo desiderato: potersi muovere di nuovo.

Allenamento dei neuroni specchio

I neuroni specchio si attivano quando una persona osserva lo stesso comportamento in un’altra persona.

Gli impatti positivi

Quando recoveryiX riconosce l’immaginazione mentale del movimento nei segnali EEG del cliente, come il movimento della mano destra, l’avatar virtuale sullo schermo simula il movimento corrispondente in tempo reale.
Questo feedback visivo è simile all’allenamento dei neuroni specchio.

Formazione bilaterale

recoveriX incoraggia il cliente a praticare l’immaginazione motoria di entrambi i lati del corpo, ad es. il piede destro o la mano sinistra colpiti. Questo approccio è progettato per supportare l’attivazione di entrambi gli emisferi del cervello.

Gli impatti positivi

La stimolazione di entrambi gli emisferi cerebrali migliora la coordinazione dei movimenti e aumenta le capacità motorie fini e grossolane del lato compromesso.

Formazione basata sulle attività

Immaginando il movimento, il cliente controlla l’avatar e può innescare il movimento reale attraverso l’elettrostimolazione. Se eseguito correttamente, la mano o il piede vengono sollevati e il cliente può toccare una piccola palla virtuale.

Gli impatti positivi

L’attivazione ripetuta del movimento promuove nuove connessioni neuronali in aree sane del cervello, che alla fine controllano correttamente i movimenti muscolari.

Allenamento al movimento indotto da vincoli

Durante l’allenamento recoveriX, l’arto sano è costretto a stimolare l’arto compromesso. I clienti devono immaginare ripetutamente i movimenti sia del lato sano che di quello compromesso.

Gli impatti positivi

Questo metodo promuove la coordinazione tra i due emisferi e può aiutare a ridurre la spasticità e normalizzare la regolazione della temperatura.

recoverix at home app

APP ANDROID PER IL TUO SMARTPHONE

recoveriX a casa

L’immaginazione motoria regolare può aiutare a riattivare i percorsi neurali, promuovere la neuroplasticità e favorire il processo di recupero dopo lesioni come ictus, sclerosi multipla o lesioni cerebrali traumatiche.

Esplora recoveriX at Home, una nuova app di g.tec medical engineering progettata per aiutare i clienti di recoveriX a migliorare la propria funzione motoria impegnandosi in esercizi di immaginazione motoria a casa.

Scarica qui